Abbiamo scelto di associare solo professionisti in regola con le vigenti leggi in materia professionale e fiscale.

Una scelta consapevole, che, forse, non farà mai di noi la più grande associazione di rappresentanza delle Guide Ambientali Escursionistiche italiane.

Tuttavia pensiamo che sia arrivato il momento di ribadire, coi fatti, che la nostra è una professione, e non un passatempo.

in area "come associarsi" puoi scaricare il modulo di iscrizione. Qui riassimiamo i suoi contenuti:

 

Se vivi o lavori in una regione normata, devi poter dimostrare di aver frequentato con esito positivo un corso di formazione professionale o pubblico concorso per Guida Ambientale Escursionistica (anche in una regione diversa da quella di residenza) e di svolgere la professione in modo fiscalmente legittimo.

Le regioni normate sono: Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Sardegna, Toscana,Valle d'Aosta,Veneto.

 

Se vivi o lavori in una regione non normata devi poter dimostrare (se richiesto, con ricevute o fatture alla mano) di aver svolto questo lavoro, e di averlo svolto in modo fiscalmente legittimo. Oppure, di avere cominciato ora a svolgerlo, in modo fiscalmente legittimo, dopo aver seguito con profitto un corso di formazione professionale, assimiliabile a un corso per GAE (le variazioni regionali sono infinite) presso un Ente regolarmente accreditato, dato che tali corsi vengono banditi anche nelle regioni “non normate”. Oppure di aver superato un concorso abilitante in un'altra regione, o, nel caso dell'Umbria, oggi delegificata, di averlo superato quando esso era abilitante.

Le regioni non normate (o normate e non regolamentate, o delegificate) sono: Abruzzo, Calabria, Campania,  Lazio, Lombardia, Molise, PA Trentino, Puglia, Sicilia, Umbria.

  

In area "Come associarsi" puoi visualizzare e scaricare il modello che ti serve per chiedere l'iscizione che - pur nella sua estrema semplicità - è più dettagliato di queste brevi note.