Ai sensi art.27-ter del DLGS 206/2005 (codice del consumo) e dell'art.2 comma 4 della legge 4/2013 l'associazione di categoria mette a disposizione del pubblico lo "sportello del cittadino" per tre finalità essenziali:

  • la richiesta di informazioni riguardanti la professione e l'adesione all'associazione;
  • la segnalazione, specialmente da parte dei clienti-consumatori, di eventuali violazioni del codice di condotta professionale degli associati;
  • la richiesta, specialmente da parte dei committenti aziendali di prestazioni professionali, di informazioni relative all’attività professionale e agli standard richiesti ai nostri iscritti.

Per richiedere informazioni riguardanti la professione, l'associazione, gli standard professionali, puoi rivolgerti via mail alla segreteria, o telefonare negli orari di apertura, o richiedere un appuntamento telefonico, seguendo questo link.

http://www.lagap.org/contatti-con-lagap-guida-ambientale-escursionistica.html 

Qualora invece tu ritenga che un nostro associato abbia violato il codice di condotta (o codice deontologico) scaricabile in area documentiverificata la sua appartenenza alla nostra associazione tramite il registro soci, inoltra la tua segnalazione al presidente del collegio dei probiviri presidenteprobiviri[at]lagap.org e, per conoscenza, al presidente nazionale dell'associazione presidente[at]lagap.org. Sostituisci [at] con @ e invia la tua mail. Se ritieni che potresti avere delle difficoltà a segnalare per iscritto l'accaduto, segnalalo alla segreterie e il presidente del collegio dei probiviri o un probiviro da lui delegato si metterà in contatto con te per aiutarti.

Il collegio dei probiviri, in Lagap, è l'organismo responsabile dell'osservanza del codice deontologico da parte dei soci e svolge la sua attività in piena autonomia rispetto ad ogni altro organo associativo. Come esplicitamente previsto dal regolamento del collegio, di cui puoi prendere visione in "area documenti" del sito, tale organismo è pienamente delegato anche ad un intervento di arbitrato che possa portare alla soluzione concordata con il cittadino di ogni eventuale controversia.

Entrambi i recapiti mail sono presidiati quotidianamente ogni giorno dell'anno. 

Se non ricevi una prima risposta entro 3 giorni lavorativi significa solo che hai avuto un problema con l'antispam, usa la form di contatto sopra riportata e chiedi di essere chiamato telefonicamente.

Nel procedere alla segnalazione, ricorda che, come esposto con chiarezza nel codice deontologico, il collegio non dà seguito a segnalazioni pervenute anonime, pur informandone tempestivamente l'interessato, per cui inserisci ogni dato utile ad identificarti e a mettersi in contatto diretto con te.